MA NON CHIAMATELA 3^ CLASSE

                                                                                                                                             Prezzi bassi e servizi ridotti all’osso !
Nasce la basic-economy anche per i vettori tradizionali; Inaugurata per primi da Delta Air Lines, poi United, e pochi giorni fa, anche da American Airlines su alcuni voli interni negli Stati Uniti. Niente bagaglio in stiva, niente uso della cappelliera per il bagaglio a mano che deve essere pertanto di ridottissimo ingombro, imbarco per ultimi, nessuna scelta del posto e nessun rimborso o modifica del biglietto acquistato.
Una guerra aperta ai “vettori low cost” introducendo i criteri di vendita che ne hanno fatto la fortuna.
 
Sapevate che le compagnie aeree nel 2015 hanno incassato circa 36 miliardi di euro da servizi diversi dalla vendita dei biglietti ? Acquisto di bagagli supplementari, pagamento di posti a sedere, pasti a bordo, cambi prenotazione e assicurazioni di viaggio e la cifra é destinata ad aumentare. La Ryan Air stessa, che con 117 milioni di passeggeri trasportati é la compagnia numero 1 in Europa, incassa in servizi speciali quasi quanto di prezzo dei biglietti. Una vera rivoluzione che sta contagiando tutte le compagnie Aeree.
 
Ma non chiamatela terza classe !

Lascia un commento